cura e manutenzione

Un pavimento di legno è indistruttibile: resiste una vita intera. Anzi, può tranquillamente arredare la vostra casa per generazioni.
    
Nel rapporto fra investimento iniziale, durata e mantenimento delle caratteristiche originali della pavimentazione, il parquet non teme rivali.
Un'accurata pulizia dei vostri parquet contribuirà a preservarne le caratteristiche per lungo tempo.

Si consiglia di rimuovere la polvere dal vostro parquet con appositi panni antistatici o con l'aspirapolvere; successivamente è consigliabile pulire il parquet utilizzando un panno umido e ben strizzato.
Per la migliore manutenzione, si suggerisce di usare sempre i prodotti consigliati dal produttore o dai rivenditori, poichè prodotti non idonei possono danneggiare la verniciatura o l’oliatura.


Pavimenti con finitura a vernice
la manutenzione e la conservazione di un pavimento in legno trattato con vernice trasparente, sono operazioni molto semplici. Per pulire è sufficiente passare leggermente uno straccio appena inumidito su tutta la superficie.
Nei parquets, ciò che nel tempo deperisce o subisce usura è la pellicola di vernice trasparente. Nei punti di più intenso calpestio il pavimento comincia a dar segni di usura dopo 10-15 anni dall'installazione.
    
A questo punto, deve intervenire il parchettista. Se la vernice è ancora in uno stato accettabile, egli si limiterà a carteggiare tutto il pavimento per togliere la superficie logorata, poi stenderà una nuova mano (o due) di vernice. Nel caso invece l'usura sia molto accentuata, è necessario rilevigare integralmente tutto il parquet e poi dare tutte le mani di vernice necessarie.
    
È opportuno precisare che anche l'intervento radicale di rilevigatura non influisce minimamente sulla consistenza e durata del parquet. Infatti una nuova levigatura asporta al massimo 0,2-0,3 mm dello spessore complessivo del pavimento ligneo; poiché il numero stimato di levigature di manutenzione, nel corso di un secolo, è stimato in non più di 4, con la conseguente asportazione complessiva di circa 1 mm, si comprende il motivo per cui - a giusta ragione - la durata di un pavimento di legno è valutata in centinaia di anni.

Pavimenti con finitura a olii naturali e cera
anche la manutenzione di un pavimento con finitura a olii naturali e cera è un'operazione semplice. Il particolare trattamento a cui vengono sottoposti questi tipi di pavimenti, li protegge dagli agenti esterni, permettendo di conservare nel tempo tutto il fascino del legno vivo.
    
Per eliminare le tracce di calpestio bastano uno straccio morbido e/o una lucidatrice domestica; sarà poi opportuno stendere una nuova mano di prodotto quando se ne avverte la necessità. Questo trattamento periodico di rinnovamento, che mantiene nel tempo i livelli estetici e funzionali del trattamento iniziale, è pratico ed economico;